Archeologia medievale - 2018-2019 - Modulo A+B - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

E' consigliabile una conoscenza almeno di base della storia medievale e del metodo archeologico

Obiettivi: 

1. Obiettivi formativi: fornire allo studente gli elementi essenziali e le principali acquisizioni dell’archeologia medievale italiana ed europea. Sviluppare le capacità di valutazione e lettura critica di testi di argomento archeologico. Imparare a decifrare il significato di oggetti, monumenti e paesaggi di età post-antica.2. Risultati di apprendimento attesi: conoscenza e capacità di comprensione delle trasformazioni del mondo materiale (oggetti, edifici, corpi, paesaggi) e del loro significato - Capacità di applicare conoscenza e comprensione alla corretta valutazione cronologica, economica e sociale dell'universo degli oggetti- Autonomia di giudizio: si prevede di stimolare le abilità critiche attraverso il confronto sistematico tra  teorie e approcci metodologici differenti - Abilità comunicative: le lezioni frontali sono sempre seguite dal dibattito sui temi trattati. Nell'ambito del modulo B in particolare gli studenti sono chiamati ad esporre e commentare criticamente un breve saggio.  

Programma: 

Mod. A.: Introduzione all’Archeologia Medievale. Il corso è finalizzato a introdurre gli studenti alle principali tematiche e metodologie dell’archeologia medievale. Le lezioni riguarderanno pertanto: la storia delle città, con particolare riferimento a Roma; i modi di abitare e coltivare le campagne dai primi secoli del medioevo alle soglie dell’età moderna;  i rituali funerari e la loro evoluzione; l'evoluzione nei secoli dei prodotti dell'artigianato. Mod. B: I castelli tra storia, archeologia, architettura. I castelli e l'incastellamento sono uno dei temi centrali della ricerca archeologica in campo medievale. Il loro studio è affrontato da storici, archeologi ed architetti con l'utilizzo di fonti diverse e secondo ottiche specifiche. Il confronto tra questi diversi approcci consente un notevole approfondimento dei processi conoscitivi dei diversi specialismi. L'archeologia consente di leggere al meglio la nascita, la vita (lunga o breve) e la fine delle strutture fortificate e delle diverse forme che esse hanno assunto a seconda delle aree geografiche e dei periodi storici. Metodi didattici: oltre alle lezioni frontali, durante lo svolgimento del corso sono previste visite a musei e monumenti di Roma. La parte finale della lezione è sempre dedicata al dibattito e alle domande specifiche. Nel corso del modulo B è prevista l'esposizione critica da parte degli studenti di un saggio breve legato all'argomento del corso. 

Testi adottati: 

Mod. A.: Andrea Augenti, Archeologia dell’Italia Medievale, Ed. Laterza, Roma-Bari 2016; A. Molinari, Profilo Storico-Urbanistico, in Il medioevo nelle città italiane. Roma, Spoleto 2017, pp. 1-23. Mod. B: un dossier di articoli relativi ai diversi argomenti trattati a lezione che verrà messo a disposizione degli studenti sul sito: archeologiamedievale.uniroma2.it.  Le lezioni in formato pdf verranno anch'esse inserite sul sito: archeologiamedievale.uniroma2.it 

Inglese
Prerequisites: 

It is recommended  a basic knowledge of medieval history and archaeological method

Aims: 

1. Educational objectives: to provide students with the essential elements and main acquisitions of Italian and European medieval archeology. Develop the skills of evaluation and critical reading of texts on archaeological topics. Learn to read the meaning of objects, monuments and landscapes of post-classical period.2. Expected results: knowledge and ability to understand the transformations of the material world (objects, buildings, bodies, landscapes) and their meaning - Ability to apply knowledge and understanding to the correct chronological, economic and social value of the universe of objects - Making judgements: it is planned to stimulate critical skills through the systematic comparison between different methodological theories and approaches - Communication skills: the lectures are always followed by a debate on the topics covered. During part B students are called to critically present and comment on a short essay.

Programme: 

Mod. A .: Introduction to Medieval Archeology. The course is aimed at introducing students to the main themes and methodologies of medieval archeology. The lessons will therefore concern: the history of the cities, with particular reference to Rome; the ways of inhabiting and cultivating the countryside from the first centuries of the Middle Ages to the thresholds of the modern age; funeral rituals and their evolution; the evolution of craftsmanship over the centuries. Mod. B: The castles between history, archeology, architecture. Castles and fortification are one of the central themes of archaeological research in the medieval field. Their study is addressed by historians, archaeologists and architects with the use of different sources and according to specific optics. The comparison between these different approaches allows a considerable deepening of the cognitive processes of the various specialisms. Archeology makes it possible to better read the birth, the life (long or short) and the end of the fortified structures and the different forms that they have taken depending on the geographical areas and the historical periods. Teaching methods: in addition to lectures, during the course there will be visits to museums and monuments in Rome. The final part of each lesson is always dedicated to debate and specific questions. During part B students are expected to present a short essay related to the topic of the course.

Texts adopted: 

Mod. A.: Andrea Augenti, Archeologia dell’Italia Medievale, Ed. Laterza, Roma-Bari 2016; A. Molinari, Profilo Storico-Urbanistico, in Il medioevo nelle città italiane. Roma, Spoleto 2017, pp. 1-23. Mod. B: a dossier of selected papers  will be available on the website: archeologiamedievale.uniroma2.it.  A+B: the slides of the lectures  will also be available on the same website

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Facoltativa
Valutazione: 
Prova orale
Valutazione in itinere
Anno Accademico: 
2018-2019
Carico didattico a: 
Ore: 
60
CFU: 
12
Semestre: 
Secondo semestre