Educazione, cittadinanze e patrimonio culturale - 2018-2019 - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Nessun prerequisito.

Obiettivi: 

1. Obiettivi formativi. Ricognizione e acquisizione delle definizioni di “cittadino” e di “patrimonio culturale”, della loro relazione per la costruzione di una cittadinanza attiva attraverso la consapevolezza dell’identità culturale.

2. Risultati di apprendimento attesi. Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Studio erogante previsti dalla scheda SUA-CdS (quadri A.4.b.2, A.4.c), l'attività formativa di questo modulo si propone di fornire allo studente le seguenti conoscenze e abilità:

- Conoscenza e capacità di comprensione: lettura e analisi critica di documenti e testi, elaborazione delle informazioni sul patrimonio culturale e il ruolo che esso riveste nella società, conoscenza dell’evoluzione storica delle relazioni tra potere e cultura, della nascita del concetto di cittadinanza e sue implicazioni, valorizzazione del patrimonio culturale in relazione alla formazione del cittadino, alla sua capacità di interazione sociale, alla sua identità personale e sociale.  

- Capacità di applicare conoscenza e comprensione: elaborazione di un breve saggio, in cui venga analizzato un tema specifico (tratto dalle lezioni stesse, o da notizie, o altre fonti) messo in relazione con i punti problematici affrontati nel corso.

- Autonomia di giudizio: capacità di esprimere un punto di vista critico sui problemi sociali che emergono dalle lezioni.

Programma: 

Il corso si occupa di delineare il concetto e il valore del patrimonio culturale in merito alla formazione del cittadino, attraverso la conoscenza delle caratteristiche che compongono la definizione di questo patrimonio sul piano teorico e pratico. Quanto più il cittadino conosce il patrimonio culturale del suo paese, tanto più ne comprende l’influenza sulla sua identità, la sua visione del mondo, la realtà che lo circonda, nonché le possibilità di sviluppo sociale ed economico in esso insite, per contribuire alla valorizzazione e alla preservazione. Formare il cittadino come soggetto attivo ed operante, calato nel contesto di appartenenza, passa necessariamente attraverso la presa di coscienza sull’identità ed eredità culturale, sulla conseguenza di azioni e omissioni, sulla fruizione di esperienze, manifestazioni e memorie che permeano la società e ne sono altrettanto influenzate. I principali punti tematici che saranno affrontati nel corso comprenderanno:

  • definizioni concettuali (elementi di filosofia, sociologia, politica);
  • relazione tra patrimonio culturale e progetti sociali (tutela e valorizzazione);
  • ricognizione delle politiche UNESCO sul “patrimonio dell’umanità”;
  • pratiche per la fruizione della cultura e lo sviluppo economico (turismo culturale, turismo sostenibile, elementi di filosofia del turismo);
  • cittadinanza attiva (rapporti tra cittadini e istituzioni, partecipazione);
  • diffusione dell’informazione culturale e ruolo dell’opinione pubblica (industria culturale, etica del discorso, mecenatismo);
  • rapporti con altre culture (incontro/scontro, inclusione/emarginazione, multiculturalismo e immigrazione).
Testi adottati: 

Helzel P. B., Il diritto ad avere diritti. Per una teoria normativa della cittadinanza, CEDAM 2005.

Tosco C., I beni culturali. Storia, tutela e valorizzazione, il Mulino 2014.

Saranno inoltre distribuite dispense con brani di altre opere, documenti in analisi e una bibliografia consigliata per approfondimenti.

Inglese
Prerequisites: 

No pre-requisites needed.

Aims: 

1. Educational objectives. Recognition and acquisition of the definitions of "citizen" and "cultural heritage", of their relationship for the construction of an active citizenship through the awareness of cultural identity.

2. Expected results. In line with the educational objectives of the Study Program stated in the SUA-CdS (sections A.4.b.2, A.4.c), the training activity aims to provide the student with the following knowledge and skills:

Knowledge and understanding: reading and critical analysis of documents and texts, elaboration of information on cultural heritage and the role it plays in society, knowledge of the historical evolution of relations between power and culture, the birth of the concept of citizenship and its implications, enhancement of cultural heritage in relation to the formation of the citizen, to his capacity for social interaction, to his personal and social identity.

Applying knowledge and understanding: elaboration of a short essay, in which a specific theme is analyzed (taken from the lessons themselves, or from news, or other sources) related to the problematic points addressed in the course.

Making judgements: ability to express a critical point of view on the social problems that emerge from the lessons.

Programme: 

The course outlines the concept and value of cultural heritage in terms of training the citizen, through the knowledge of the characteristics that make up the definition of this heritage on a theoretical and practical level. The more the citizen knows the cultural heritage of his country, the more he understands the influence on his identity, his vision of the world, the reality that surrounds him, as well as the possibilities of social and economic development, to contribute to the enhancement and preservation. Forming the citizen as an active and operative subject, taken in his everyday context, necessarily passes through the awareness of identity and cultural heritage, the consequence of actions and omissions, the use of experiences, manifestations and memories that permeate society, as they are equally influenced by it. The main thematic points that will be addressed in the course will include:

• conceptual definitions (elements of philosophy, sociology, politics);

• relationship between cultural heritage and social projects (protection and enhancement);

• recognition of UNESCO policies on the "World Heritage";

• practices for the use of culture and economic development (cultural tourism, sustainable tourism, elements of tourism philosophy);

• active citizenship (relations between citizens and institutions, participation);

• dissemination of cultural information and the role of public opinion (cultural industry, ethics of discourse, patronage);

• relationships with other cultures (meeting / clash, inclusion / marginalization, multiculturalism and immigration).

Texts adopted: 

Helzel P. B., Il diritto ad avere diritti. Per una teoria normativa della cittadinanza, CEDAM 2005.

Tosco C., I beni culturali. Storia, tutela e valorizzazione, il Mulino 2014.

A handout will also be distributed, with excerpts from other works, documents in analysis and a bibliography recommended for further informations.

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Facoltativa
Valutazione: 
Prova orale
Altre informazioni

Metodi didattici

Il corso, della durata di 30 ore, è articolato in 15 lezioni frontali di due ore ciascuna. Le lezioni sono improntate al metodo dialogico, ossia con l’incoraggiamento di una partecipazione attiva degli studenti su ogni argomento. È prevista l’analisi dei testi adottati e di altri materiali, quali documenti, articoli ecc., la ricerca e l’elaborazione di informazioni pertinenti, la stesura di un breve scritto critico su cui basare la verifica finale.

Metodi e criteri di verifica dei risultati di apprendimento

L’esame consiste in una prova orale, la cui valutazione parte dall’esposizione dello scritto presentato durante il corso. Sulla base di quanto elaborato, lo studente deve dimostrare di aver compreso le principali questioni riguardanti la formazione del cittadino e la relazione che questi ha con il patrimonio culturale del proprio paese, le definizioni di cittadinanza attiva e passiva, l’evoluzione del concetto di “patrimonio” nella storia, le differenze e le connessioni tra tutela e valorizzazione della cultura.

*

Didactic Methods

The course, by the lenght of 30 hours, consists in 15 lessons of 2 hours each. Lessons are structured with a dialogic method – that means, with an active participation of students, on every aspect. Planned activities are: the analysis of texts and other materials, such as documents, articles etc.; the research and processing of pertinent informations; the draft of a short, critical paper, on wich to base the final exam.

Methods and criteria for verification of learning outcomes

The final evaluation, structured as an oral test, starts from the presentation of the paper drafted during the course. On the basis of the work done, the student must demonstrate to have understood the main issues concerning the formation of the citizen and the relationship he has with the cultural heritage of his country, the definitions of active and passive citizenship, the historical evolution of the concept of "heritage", the differences and the connections between protection and enhancement of culture.

Anno Accademico: 
2018-2019
Insegnato a: 
Docente: 
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Primo semestre