Etnomusicologia - 2018-2019 - Modulo B - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Conoscenza di base della disciplina corrispondente a un modulo da 6 CFU nell'ambito di una laurea triennale.Competenza di base nella lingua inglese (lettura).

Obiettivi: 

Il corso porterà gli studenti a una solida conoscenza e capacità di comprensione di temi e problemi dell’Etnomusicologia e dell’Antropologia musicale, in quanto scienze che hanno per oggetto la pluralità di forme, oggetti e comportamenti musicali (prevalentmente di tradizione orale) di società e comunità anche caratterizzate da esperienze eterogenee, la loro produzione e circolazione (anche mediatizzata), le relazioni fra sistemi musicali e sistemi culturali. Principale obiettivo è sviluppare le capacità di applicare conoscenza e comprensione a repertori musicali viventi, al ruolo dei musicisti, alle forme e al modo di interagire delle musiche con altri elementi della cultura in senso demo-etno-antropologico, nonché acquisire competenze specifiche nel campo della ricerca sul campo etnomusicologica e nel trattamento delle fonti audiovisive che se ne ricavano (archiviazione, conservazione e trattamento di documenti). Attraverso le attività proposte gli studenti acquisiranno  autonome capacità di giudizio e la capacità di comunicare utilizzando con padronanza la terminologia scientifica in ambito etnomusicologico e etno-antropologico. Le capacità di apprendere saranno sollecitate in vista di attività di ricerca: le lezioni frontali saranno svolte in modo attivo con discussioni per la soluzione di nodi problematici, saranno affiancate da attività di rielaborazione svolte individualmente dagli studenti confrontandosi con le fonti e con la bibliografia scientifica in ambito etnomusicologico e etno-antropologico in italiano e in inglese.  Saranno proposte attività integrative quali conferenze, suggerimenti di concerti, ricerche sul campo di tipo etnomusicologico. 

Programma: 

Musica e rito

Il corso sarà focalizzato sulla relazione tra musica e religione intese come elementi interrelati nella dimensione antropologica. Il ruolo cerimoniale, sociale e estetico dei suoni durante i riti sarà in particolare considerato attraverso lo studio di casi provenienti da differenti contesti religiosi e geo-culturali.

Metodi didattici: lezioni frontali, discussioni collettive per la soluzione di nodi problematici, ricerca di materiali in biblioteca e on-line, studio di testi e materiali musicali audiovisivi, relazioni e esercitazioni individuali, lavori di gruppo con momenti di tutorato tra pari, uso di software informatici

Testi adottati: 

 

1. Alessandro Cosentino,  "Esengo". Le pratiche musicali della comunità congolese della chiesa della Natività di Roma, Roma, NeoClassica, 2019 (acquistabile online o presso la libreria Universitalia . Si raccomanda di vedere i filmati a corredo v. pag. 125 per il link necessario)

 

2. Gilbert Rouget, Musica e trance. I rapporti tra la musica e i fenomeni di possessione, nuova edizione con introduzione di Francesco Giannattasio, Torino, Einaudi 2019 .   Per i non frequentanti: tra le molte esemplificazioni di pratiche rituali citate in via esemplificativa nel testo si raccomanda di scegliere almeno due casi da approfondire attraverso una ricerca in rete di materiali audiovisivi.

Metodi e criteri di verifica dei risultati di apprendimento

L’esame si svolgerà in forma di colloquio sui testi adottati, sugli argomenti trattati nel corso e sui lavori prodotti eventualmente dallo studente durante il corso.

Per la valutazione si terrà conto della chiarezza espositiva e della padronanza del linguaggio scientifico, della conoscenza degli argomenti studiati e dei brani musicali ascoltati, nonché della padronanza dei metodi per lo studio e la comprensione dei repertori musicali considerati. 

 

 

Inglese
Prerequisites: 

Basic knowledge in Ethomuiscology (6 CFU in undergraduated program)Basic knowledge of English

Aims: 

Knowledge and understanding about the theoretical issues and the methods of Ethomusicology and Anthropology of music.

Applying knowledge and understanding to musical repertoires (in particular in oral tradition), their features and their relationship with socio-cultural contexts, using ethnomusicological and anthropological methodologies.

 - Making judgements and communication skills using scientific terminology in the field of Ethnomusicology and Cultural Anthropology.

- The learning skills will be enhanced also in view of research activities: the lessons will be carried out using different metodologies, and using scientific bibliography in the field of Ethnomusicology and Cultural Anthropology in Italian and also in english.  Supplementary activities will be included.

 

Programme: 

The course will focus on the relationship between music and religion as part of the anthropological dimension. The ceremonial, social and aesthetic role of sounds during the rites will be in particular considered through the study of cases coming from different religious and geo-cultural contexts.Didactic Method : lectures, problem solving, group and peer tutoring, individual bibliographical research, individual readings and exercice.

Texts adopted: 

 

 

1. Materials available in the personal page of Serena Facci (december 2019).

2. Alessandro Cosentino,  "Esengo". Le pratiche musicali della comunità congolese della chiesa della Natività di Roma, Roma, NeoClassica, 2019.

3. Gilbert Rouget, Musica e trance. I rapporti tra la musica e i fenomeni di possessione, nuova edzione con introduzione di Francesco Giannattasio, Torino, Enaudi 2019

The exam will be an interview on the bibliography and on the works produced by the student during the course.
For the evaluation the communication skills, the knowledge and undestanding of the topics, and the capacity to apply  knowledge  to the analysis of the musical repertoires will be considered

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Facoltativa
Valutazione: 
Prova orale
Altre informazioni

La frequenza è facoltativa, ma altamente consigliata in quanto il corso avrà un'organizzaione  seminariale.Gli studenti che non potessero frequentare sono pregati di contattare la docente prima dell'esame.

Anno Accademico: 
2018-2019
Insegnato a: 
Docente: 
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Secondo semestre