Filologia romanza - 2018-2019 - Modulo A+B - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

MOD A - Per gli studenti italiani: buona conoscenza della lingua italiana; per gli studenti stranieri: buona conoscenza di almeno una lingua romanza. 

MOD B - Conoscenza dei fondamenti di critica testuale e delle nozioni di linguistica romanza acquisita nel corso del mod. A.

Obiettivi: 

MOD A

Il corso avvia allo studio della nascita e dello sviluppo delle lingue romanze attraverso un’inquadratura comparativa di queste e l’analisi dei principali fenomeni fonologici, morfologici e sintattici che ne hanno determinato il distacco dal latino volgare; introduce alla lettura, comprensione e analisi linguistica di testi romanzi delle origini; fornisce nozioni base di critica testuale della tradizione manoscritta medievale.

MOD B

Il corso si propone di fornire allo studente l’inquadramento storico-culturale che ha portato alla nascita della chanson de geste e, più specificamente, della Chanson de Roland attraverso il procedere delle principali ipotesi critiche degli ultimi due secoli; introduce allo studio della Chanson de Roland e della sua traduzione manoscritta, all’analisi testuale e retorico-stilistica, infine, a quella linguistica grazie all’apprendimento dei fondamenti di grammatica storica dell’antico.

Programma: 

MOD A - Introduzione alla Filologia romanza. 2) Elementi di linguistica romanza. 3) Dal Latino alle lingue romanze. 4) Storia delle lingue romanze. 5) Analisi storico-linguistica dei primi testi in volgare. 6) La tradizione manoscritta. 7) Introduzione alla critica del testo. - E' necessario scaricare i seguenti FILE ALLEGATI: 1) I tipi del vocalismo tonico romanzo. 2) Le prime attestazioni delle lingue romanze e riferimenti bibliografici. 3) La Sequenza di sant’Eulalia –Testi. - RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI - Al termine del corso lo studente conosce e comprende le tematiche fondamentali della disciplina; conosce il processo storico-culturale che ha condotto alla nascita delle lingue romanze; ha fatto propri i principali fenomeni di evoluzione fonologica e morfosintattica delle maggiori lingue romanze ed è in grado d segnalarli autonomamente nell’analisi di antichi testi, anche in una prospettiva comparativa; sa descrivere gli aspetti sostanziali della critica testuale. METODI DIDATTICI - lezioni frontali con possibilità di approfondimento a carattere seminariale; analisi e discussione in aula di testi, ricerca di materiale in biblioteche e on-line. - METODI E CRITERI DI VERIFICA DEI RISULTATI DI APPRENDIMENTO - La verifica orale valuterà la capacità dello studente di inserire in modo approfondito un testo, fra quelli considerati nel programma, nel suo ambito storico-culturale, tradurlo e analizzarlo linguisticamente con proprietà di linguaggio; quindi, verrà giudicata la conoscenza acquisita (che dovrà essere ben articolata nell’esposizione) del percorso storico e linguistico che ha condotto dal latino medievale alle lingue romanze; infine, verrà esaminata la conoscenza e la comprensione di elementi essenziali della critica testuale.  MOD B- L’epica romanza nel medioevo. Le ipotesi sulle origini della chanson de geste e della Chanson de Roland. La tradizione manoscritta della Chanson de Roland. Il testo della Chanson de Roland: analisi dei contenuti e degli aspetti formali; lettura, traduzione e analisi linguistica di passi scelti. Elementi di grammatica storica dell’antico francese. RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI -  Al termine del corso lo studente conosce e comprende il processo storico-culturale che ha condotto alla nascita del genere della chanson de geste e, specificamente, le ipotesi sull’origine della Chanson de Roland e la tradizione manoscritta di questo testo; ha fatto propri i principali fenomeni di evoluzione fonologica e morfosintattica del francese antico ed è in grado di riconoscerli autonomamente nell’analisi di alcuni passi della Chanson de Roland. Sa descrivere il testo della Chanson de Roland dal punto di vista retorico-stilistico. METODI DIDATTICI - Lezioni frontali con possibilità di approfondimento a carattere seminariale; analisi e discussione in aula di testi, ricerca di materiale in biblioteche e on-line. METODI E CRITERI DI VERIFICA DEI RISULTATI DI APPRENDIMENTO - La verifica orale valuterà le conoscenze acquisite e la capacità dello studente di organizzare l’analisi del processo storico-culturale che ha portato alla nascita della chanson de geste e della Chanson de Roland. Quindi, l’abilità nel descrivere la struttura formale e i contenuti della Chanson de Roland, la competenza nell’analisi linguistica e formale dei brani analizzati.

Testi adottati: 

MOD A - 1) L. Renzi - A. Andreose, Manuale di linguistica e filologia romanza, Bologna, Il Mulino: Introduzione. Cap. I (integralmente). Cap. II § 3, 6. Cap. III § 5, 6, 9. Cap. VII (integralmente). Cap. VIII (integralmente). Cap. IX (integralmente). Cap. X (integralmente).2) A. Stussi, Breve avviamento alla filologia italiana, Bologna, Il Mulino, 2010.3) Gli altri riferimenti bibliografici sono indicati nel file allegato “Le prime attestazioni delle lingue romanze”. MOD B - 1) A. Limentani e C. Infurna, L'epica romanza nel Medioevo, il Mulino  2) La canzone di Rolando, introduzione, testo critico di Cesare Segre. Traduzione di Renzo Lo Cascio. Premessa al testo, note e indici di Mario Bensi, BUR  3) Aurelio Roncaglia, Epica francese medievale, a cura di Anna Ferrari e Madeleine Tyssens, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2012.

Anno Accademico: 
2018-2019
Carico didattico a: 
Ore: 
60
CFU: 
12
Semestre: 
Primo semestre
Secondo semestre