Filosofia analitica della religione - 2018-2019 - Modulo A+B - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Nessuno

Programma: 

Modulo A)

 

L’analisi logico-concettuale della dottrina della Trinità.

 

Nell’ambito della filosofia analitica della religione, gli studi trinitari hanno recentemente costituito un campo d’indagine particolarmente fecondo e ricco di ipotesi interpretative per la comprensione delle opzioni concettuali che governano la confessione del dogma. Da un lato i classici articoli di R.Cartwright e P.van Inwagen hanno analizzato il problema della dottrina della Trinità dal punto di vista logico. Dall’altro il lavoro di autori come B.Leftow, W.C.Lane, e D.Tuggy ha offerto un tentativo di soluzione attraverso l’argomentazione di nuove e vecchie analogie trinitarie, oppure ha cercato di avanzare ragioni per una forma di scetticismo al riguardo.

Il corso presenterà una introduzione ai risultati di tale dibattito, attraverso l’analisi dettagliata dei due principali orientamenti rinvenibili sul mercato, la teoria latina e la teoria sociale della Trinità.

 

Modulo B) 

 

La dottrina trinitaria nella riflessione di Bonaventura da Bagnoregio.

 

La teoria trinitaria di Bonaventura presenta un interessante esempio di social trinitarianism, che muove da una concezione subordinazionista della seconda e terza persona nei confronti della prima. In particolare, il contesto neoplatonico della riflessione di Bonaventura favorisce una declinazione della irriducibilità della tripersonalità nei termini di una metafisica emanazionista dell’unità.

Dopo una introduzione ai temi della teologia trinitaria attraverso il testo di Karl Rahner sulla Trinità, leggeremo e commenteremo l’esposizione sintetica del pensiero bonaventuriano (Breviloquium) e la costruzione tecnica del dogma trinitario (De mysterio trinitatis).

Testi adottati: 

Modulo A:

 

Credo Apostolico;

Credo Niceno-Costantinopolitano;

Simbolo di Atanasio;

Lettera a Papa dei vescovi riuniti in Sinodo a Costantinopoli;

K.Rahner, La Trinità, Brescia: Queriniana, 2004, cap. 1;

D.Bertini, Il dibattito sulla Trinità filosofia analitica della religione, in I.Pozzoni, curatore, Frammenti di Filosofia Contemporanea, 2015, Limina Mentis

B.Leftow, A Latin Trinity (in traduzione italiana dei passi discussi a lezione)

W.L. Craig, Toward a Social Trinitarianism, in Th.McCall & M.Rea, eds., Philosophical and Theological Essays on the Trinity, Oxford, 2009 (in traduzione italiana dei passi discussi a lezione)

W.L.Craig, Another Glance at Trinity Monotheism, in Th.McCall & M.Rea, eds., Philosophical and Theological Essays on the Trinity, Oxford, 2009 (in traduzione italiana dei passi discussi a lezione)

M.Brower & M.C.Rea, Material Constitution and the Trinity, Faith and Philosophy, 22, 2005 (in traduzione italiana dei passi discussi a lezione)

 

Modulo B:

 

D.Bertini, Il dibattito sulla Trinità filosofia analitica della religione, in I.Pozzoni, curatore, Frammenti di Filosofia Contemporanea, 2015, Limina Mentis

Bonaventura da Bagnoregio, Il mistero della Trinità

Bonaventura da Bagnoregio, Itinerario della mente in Dio

 

Tutti i testi d'esame si trovano in fotocopia in Biblioteca dell'area letteraria storico filosofica

Inglese
Prerequisites: 

None

Programme: 

A)

The conceptual analysis of the Trinity.

 

Within analytic philosophy of religion, trinitarian research has recently gained a prominent interest. The most relevant outcomes concern the argumentation of a plurality of interpretive approaches which make clear the conceptual options driving the assumption of the dogma. On the one hand, the classical papers of R.Cartwright e P.van Inwagen provide a logical analysis of the Trinity. On the other hand, works by B.Leftow, W.C.Lane, e D.Tuggy argue for old and new trinitarian analogies, or develop reasons in support of a kind of scepticism.

The classroom will introduce to the results of such a debate, by the detailed analysis of the two most important view on the marketplace, namely, latin trinitarianism and social trinitarianism.

 

B)

The trinitarian doctrine of Bonaventure from Bagnoregio.

 

The trinitarian doctrine of Bonaventure from Bagnoregio provides an interesting case for social trinitarianism. Such doctrine starts with a subordinationist understanding of the second and third persons. Particularly, the assumption of neoplatonism as a context inclines Bonaventure to capture the irreducibility of tripersonality in terms of an emanationist metaphysics of unity.

After having introduced to trinitarian topics by reading Karl Rahner’s work on the Trinity, we will discuss Bonaventure’s short exposition of his doctrine (Breviloquium) and his technical construal of the dogma (De mysterio trinitatis).

Texts adopted: 

A)

 

K.Rahner (2004), La Trinità, cap. 1.

D.Bertini (2015), “Il dibattito sulla Trinità nella filosofia analitica della religione”, in I.Pozzoni (ed.), Frammenti di filosofica contemporanea VI, Villasanta (MB): Limina Mentis.

Antologia dei testi rilevanti, forniti a lezione in traduzione italiana. Al termine del corso l’intero materiale sarà disponibile in biblioteca.

 

B)

 

Bonaventura da Bagnoregio, Breviloquium

Bonaventura da Bagnoregio, De mysterio trinitatis

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Allegati: 
AllegatoDimensione
PDF icon CalendarioLezioni2019.pdf43.78 KB
Anno Accademico: 
2018-2019
Docente: 
Carico didattico a: 
Ore: 
60
CFU: 
12
Semestre: 
Secondo semestre