Laboratorio Competenze per l'inserimento nel mondo del lavoro e il metodo interdisciplinare - 2018-2019 - Laboratori

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

E' necessario acquisire e visionare il volume di riferimento del laboratorio che verrà impiegato sin dalla prima giornata, in quanto strumento di accompagnamento al percorso di apprendimento e alla redazione dei Projetc Work, a cura delle studentesse e degli studenti.

Obiettivi: 

Il Laboratorio intende fornire agli studenti iscritti al Corso di Laurea in Scienze del Turismo conoscenze, metodologie, strumenti e competenze necessarie ad orientarsi e muoversi all'interno dei contesti organizzativi dell’attuale mercato del lavoro, in particolare nel settore turismo ed ospitalità. Un contesto in continua trasformazione, in cui gli incessanti cambiamenti impongono mutamenti nei diversi ambienti organizzativi, così come nell’approccio e nelle forme di organizzazione del lavoro professionale e imprenditoriale.
Gli studenti, attraverso un percorso didattico che alterna momenti di studio individuale, di lavoro di gruppo con il supporto del docente/facilitatore (counsellor professionista), acquisiranno conoscenze, competenze e abilità adatti  a supportare un proprio progetto di sviluppo professionale e/o imprenditoriale, e in prospettiva la tesi di fine ciclo.
A partire da una lettura e interpretazione dei mutamenti dello scenario socio-economico e dei relativi contesti organizzativi, gli studenti avranno altresì l’occasione di confrontarsi (attraverso testimonianze e workshop) con professionisti, imprenditori, startupper, referenti di strutture associative, contestualizzando così l’apprendimento didattico con le dinamiche degli specifici ambienti organizzativi e lavorativi.
Il laboratorio, attraverso il ricorso a metodologie di apprendimento partecipative ed esperienziali, fornirà inoltre le competenze per lavorare in gruppo (con specifiche sessioni di team building),  nonché gli strumenti e le metodologie più idonee ad avvicinare gli studenti agli ambienti organizzativi e lavorativi maggiormente innovativi.

Programma: 

Scenari, mercato del lavoro e orientamento professionale

  • Competitività e innovazione nei sistemi di PMI.
  • Professioni, organizzazioni e reti. Il lavoro che cambia e i nuovi ambienti di apprendimento.
  • Professioni e occupazione nel turismo (testimonianza).

La centralità della career education e del career couselling. Orientamento, selezione e valorizzazione delle risorse umane

  • Il mutamento delle pratiche di orientamento professionale: conoscere, valorizzare e utilizzare la propria storia biografica.
  • Career story”: costruire la storia di vita personale e identificare i principali ambiti di interesse e investimento professionali.
  • Gli strumenti a supporto del personal branding: Costruzione del profilo professionale e promozione sui principali social (LinkedIN, Google+, Twitter, fb…). Analisi ambienti web di recruiting e registrazione CV su banche dati HR (testimonianza).
  • Percorsi di selezione e valorizzazione delle risorse umane nelle organizzazioni turistiche (testimonianza).

Spazi di apprendimento emergenti. Tecniche e strumenti per il problem solving creativo.

  • Sessione di lavoro di gruppo creativo (team building) e giochi creativi.

Il project work come base di costruzione dell’identità professionale/imprenditoriale

  • “Il mio project work”: costruzione di un progetto di sviluppo professionale e/o imprenditoriale (individuale e/o di gruppo).
  • Analisi casi di project work (realizzati dal docente, nell’ambito dell’insegnamento di Economia e Gestione delle imprese e dei servizi, a.a. 2011-2016): Enit; Etaly, Millepiani Coworking, Gambero Rosso, Luiss EnLaB, Fondazione Mondo Digitale, Auditorium Parco della Musica, Federalberghi Roma.
  • Analisi di project work a cura degli studenti del laboratorio “Competenze per l’inserimento nel mondo del lavoro” di Tor Vergata, negli  a.a. 2016-2018 (con testimonianze): Navigazione fluviale…escursione turistica sul Tevere; Il caso Royal Caribbean; EasyVi; Mi cibo sostenibile. Festival della sostenibilità a Tor Vergata; Chernobyl. Turismo radioattivo; Holy festival: i colori dell’anima; Rio surf expo; Spotted by locals; La città di Rieti come prodotto turistico: per incentivare la ricostruzione dei paesi colpiti dal terremoto; Ecolab; Turismo italiano – città ospitale; T-in the Park Castel Strathallan Perthshire, Scotland; I Bike Hotels;Roma Picta: un nuovo modo di fare turismo; Turismo sostenibile. Innovazione e tradizione. Agri Hemp srl: ipotesi di business turistico tramite la coltura della canapa;Eataly e il caso Fico Eataly world; Turismo sportivo: Hotel Quellenhof; Luxury Tourism

Testimonianze/workshop

  • Testimonianze su “Imprenditorialità, professioni e occupazione nel turismo”. Incontro con esperti e rappresentanti delle professioni, responsabili della selezione del personale e neo imprenditori.
  • Workshop tematico: “Economia della condivisione: idee e progetti per lo sviluppo delle attività turistiche nell’era 4.0” (con la partecipazione di startupper, imprenditori, docenti, esperti e consulenti).
Testi adottati: 

Il volume di riferimento per le attività di laboratorio e per l'elaborazione del project work è il seguente:

  • D. Barricelli, "Work Life Project. Progettare il proprio percorso di vita professionale", Aracne Editrice, Roma 2019

Il docente fornirà, inoltre, agli studenti, link a pubblicazioni, studi, ricerche ed analisi utili alla conoscenza degli scenari economico-sociali, organizzativi, istituzionali. Metterà, inoltre, a disposizione dei partecipanti dispense tematiche, report di studi di caso, oltre a strumenti di supporto per l’analisi e la costruzione del proprio percorso di orientamento professionale/imprenditoriale.

Testi facoltativi:

  • D. Barricelli (a cura di), Nuovi spazi di apprendimento emergenti. Il divenire formativo nei contesti di Coworking, FabLab e Università, Research Paper Isfol, 2016 (volume fruibile on line).
  • D. Barricelli (Presentazione di Costa N.), Competitività e innovazione nei sistemi territoriali di PMI. Il Manager di supporto alle reti d’impresa, Giuffrè editore, Milano 2013.

 

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Obbligatoria
Valutazione: 
Valutazione progetto
Altre informazioni

Lezioni e orari

Le lezioni si svolgeranno dal 4 Aprile al 30 Maggio 2019, ogni giovedì ore 9-12 (9-13 nel caso di testimonianze, workshop e presentazione project work), Aula T18, attraverso una didattica attiva, in cui saranno alternati momenti in presenza, lavori di gruppo e confronto con testimoni privilegiati. Il laboratorio, prevede anche attività on line (attraverso l’accesso alla piattaforma web del corso di Scienze del Turismo) per il monitoraggio dell’andamento della didattica e per le valutazioni sullo stato di avanzamento dei project work.

Valutazioni e rilascio crediti

Gli studenti per il riconoscimento dei crediti (6 CFU) dovranno dimostrare di aver frequentato l’80% delle ore previste dal laboratorio (registro presenze) e consegnare, in sede di valutazione finale (tre opzioni: 6 giugno, ore 10, aula T18, 4 luglio, ore 10, aula T29/5 settembre, ore 10, aula T28), i project-work elaborati individualmente e/o in gruppo.

Le studentesse e gli studenti provenienti da corsi di laurea diversi da Scienze del Turismo, possono partecipare al laboratorio previa verifica con il coordinatore del proprio corso di laurea, coerentemente con il proprio piano di studi ed i relativi crediti sulle attività formative a scelta.

Anno Accademico: 
2018-2019
Insegnato a: 
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Secondo semestre