Linguistica greca - 2017-2018 - Modulo A - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Conoscenza dello sviluppo storico della letteratura greca;
Conoscenza distinta della grammatica greca normativa e delle sue categorie;
Conoscenze di base di linguistica storica;
Esperienza di lavoro autonomo di traduzione di testi letterari greci

Obiettivi: 

Lo scopo della disciplina è di affinare negli studenti la sensibilità linguistica per il greco antico, in particolare nel suo sviluppo diacronico. Si intende raggiungere l'obiettivo attraverso la sottomissione di nozioni di morfologia storica (grammatica storica) e di elementi di storia del greco dalla preistoria all'età classica, tra i quali il miceneo e i dialetti (storia della lingua greca). I corsi vengono completati dalla lettura linguistica di testi letterari.

Programma: 

I SEMESTRE
 
ORE DI LEZIONE FRONTALE: 30
Morfologia storica del greco
Il nome - Il verbo.
Il corso consisterà essenzialmente nell'illustrazione delle caratteristiche morfologiche, perlopiù flessionali, del nome e del verbo greco antico e della loro evoluzione. Sicuramente saranno comprese l'analisi del nome sostantivo e dei temi verbali al modo indicativo, se vi sarà tempo anche quello di altre categorie (aggettivi, modi verbali, etc.). Le nozioni impartite troveranno applicazione mediante l'analisi delle forme presenti nel testo di cui alle lezioni di altra tipologia.
ORE DI ALTRA TIPOLOGIA: 18
Esercitazioni di analisi morfologica del greco sul libro VI dell'Odissea.
All'esame sono richieste, oltre la conoscenza degli elementi di morfologia storica, la lettura metrica e la traduzione dei libri V e VI dell'Odissea. La verifica della conoscenza degli elementi di morfologia storica avviene solo sul testo del VI libro.
 

Testi adottati: 

Testi per la preparazione dell'esame: Appunti delle lezioni. Testo di riferimento (ovvero testo di base per l'illustrazione della morfologia storica e per il ripasso delle nozioni): P. Chantraine, Morphologie historique du grec, Editions Klincksieck, II ed., Paris 1961 (più volte ristampato): solo per gli argomenti illustrati a lezione.
Per Omero si consiglia: Omero, Odissea, vol. II (Libri V-VIII), introduzione, testo e commento a cura di J. B. Hainsworth, traduzione di G. Aurelio Privitera, Fondazione Lorenzo Valla, Arnoldo Mondadori Editore, s. l. 1982 (più volte ristampato)

Inglese
Prerequisites: 

Knowledge of the historical development of the Greek literature
Clear knowledge of the normative grammar of the Greek language and of its categories
Basic knowledge of historical linguistic
Autonomy in translating Greek literary texts

Aims: 

Lo scopo della disciplina è di affinare negli studenti la sensibilità linguistica per il greco antico, in particolare nel suo sviluppo diacronico. Si intende raggiungere l'obiettivo attraverso la sottomissione di nozioni di morfologia storica (grammatica storica) e di elementi di storia del greco dalla preistoria all'età classica, tra i quali il miceneo e i dialetti (storia della lingua greca). I corsi vengono completati dalla lettura linguistica di testi letterari.

Programme: 

I SEMESTER
 
FRONTAL LESSON HOURS: 30
Historical morphology of the Greek language
The nominal system - The verbal system
The course consists in illustrating the morphological, mainly flexional, features of the ancient Greek name and verb and their historical development.
The course previews surely the analis of the substantive and of the indicative mood of the verbal themes. If there is time, the course shall provide also the analysis of other categories (adjectives, other verbal moods, etc.). The learned notions will be applied by the morphological analysis of forms in the text indicated at the practice lessons
PRACTICE LESSON HOURS: 18
Exercitations of morphological analysis of ancient Greek on the VI Book of the Odyssey
 
The examination requires: knowledge of elements of historical morphology of the Greek language; the metrical reading and the translation of the V and VI Books of the Odyssey. The verification of the knowledge of the historical morphology takes place only by the text of the VI Book of the Odyssey.
 

Texts adopted: 

Texts for the examination: Records of the lessons. Reference text: P. Chantraine, Morphologie historique du grec, Editions Klincksieck, II ed., Paris 1961 (many reprints): only for the topics illustrated during the lessons.
For Homer: Omero, Odissea, vol. II (Libri V-VIII), Introduction, text and commentary by J. B. Hainsworth, translation by G. Aurelio Privitera, Fondazione Lorenzo Valla, Arnoldo Mondadori Editore, s. l. 1982 (many reprints)
 

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Facoltativa
Valutazione: 
Prova orale
Anno Accademico: 
2017-2018
Insegnato a: 
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6