Sociologia del Turismo - Modulo Teoria e metodi di analisi dello sviluppo turistico + Modulo Web marketing e destinazione turistica - 2018-2019 - Modulo A+B - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Programma: 

Il programma fornisce l’inquadramento generale delle teorie e dei metodi della sociologia dell’economia, del territorio e del marketing,  al fine di fornire una visione strategica utile alla realizzazione di  un Piano di sviluppo turistico locale in connessione con i moduli di   economia e di geografia, di statistica e di I&CT.

I risultati di apprendimento attesi sono divisi in:

  • Cognitivi:  conoscenza delle teorie generali sullo sviluppo turistico, in particolare del turismo urbano e rurale;  
  • Professionalizzanti: acquisizione di competenze nella progettazione e gestione del turismo a livello di comunità locale in termini di programmazione territoriale e di web marketing della destinazione turistica.

MODULO A -  Sociologia del Turismo Modulo A , equipollente a Teorie e metodi di analisi dello sviluppo turistico  e a Sociologia dell’Ambiente e del Territorio  per Edu (in presenza)

Per studenti Scitur, Edu e Linfo (primo modulo)

Obiettivi cognitivi

  1. Saper connettere il turismo con il sistema produttivo, industriale e post-industriale, moderno e post-moderno, con le trasformazioni economico-sociali contemporanee;
  2. Saper ragionare sulle problematiche economiche, territoriali, sociali e tecnologiche dello  sviluppo turistico, con particolare riferimento all’incoming nazionale e alle nuove competenze professionali;
  3. Saper accedere al dibattito internazionale sulle competenze   del destination management in connessioni con i moduli di  scienze dell’Educazione che trattano i temi dell’inter-culturalità;
  4. Avere una visione strategica della formazione e del training turistico.

Obiettivi professionalizzanti

  1. Sviluppare le competenze preliminari di facilitatore dei processi aggregativi (partecipazione, consenso ai piani di sviluppo) e di destination manager, inteso come figura trasversale alle professioni turistiche; 
  2. Acquisire alcune  tecniche  di auto-diagnosi della comunità locale per la pianificazione socio- territoriale e ambientale dello sviluppo turistico locale incentrato sulla valorizzazione dell’ospitalità made in Italy  (come le amministratori pubblici dovrebbero scegliere il facilitatore, come si scrive un documento di indirizzo strategico, come si organizzano fous group, come si scrive lo statuto di un consorzio);
  3. Sviluppare competenze relazionali -  politiche e culturali – per diventare un potenziale destination manager/facilitatore dello sviluppo locale.

Valutazione

Alla fine del modulo si svolgerà una verifica orale, qualora il numero di iscritti non superi le 20 unità, viceversa sarà scritta attraverso 4  domande a scelta su 8, volte ad accertare la capacità di decodifica dei testi: durata 2 ore e mezza.

Gli esoneri  del  modulo  verranno preceduti da esercitazioni preliminari, riservate ai frequentanti.

Libri modulo A 

Costa N., Sociologia dello sviluppo turistico. Innovazione, conoscenza e formazione, Wolters Kluwer , Milano assago 2017

Costa N. Turismo e terrorismo jihadista, Rubbettino, Soveria Mannelli,

Costa N. , La città ospitale, Mondadori Milano, 2008, (appendici 1 e 2 sul focus group e sui consorzi turistici) 

MODULO B  LINFO Ricerche di traduzione e commento di articoli in inglese per acquisire competenze linguistiche e tecniche nel turismo, fornite dal prof Nicolò Costa 

MODULO B  SCITUR – Sociologia del turismo Modulo B  o Web marketing e destinazione turistica 

(a distanza)    Con la collaborazione didattico-scientifica della Dott.ssa Silvia Testa

Il programma è volto a fornire un inquadramento generale per l’utilizzo del web marketing nella valorizzazione, anche economica, e nella promozione del territorio e di beni e servizi turistici. Il tutto è volto a fornire una visione strategica nella creazione di nuovi prodotti e servizi turistici, inquadrati nella prospettiva evolutiva del web e del consumatore. Pertanto, verranno privilegiate analisi sperimentali  per conseguire competenze nel saper fare dopo una breve panoramica dei rapporti tra web e territori turistici in applicazione del modulo primo, che comunque non è propedeutico e indispensabile per poter seguire il presente programma.

Obiettivi Cognitivi

  1.  Analisi dell’evoluzione del web da 1.0 a 3.0 e del nuovo consumatore (turista prosumer).
  2. Teoria della long tail e turismo: dal mercato di massa alla massa di mercati e alla personalizzazione di massa. Studio di un articolo in inglese sul tema: Niche-Market Tour Operators and Mass-Market On–Line Travel Agencies: The Case-Study of U.S. Organized Tourism to Italy
  3. Panoramica sugli strumenti di web marketing per la promozione e valorizzazione, anche economica, di beni e servizi turistici destinati al turista prosumer e alle nuove nicchie di mercato. Verrà fornito un primo approccio generico a strumenti come SEO, SEM, social media, viral marketing, e video marketing, anche attraverso l’illustrazione di alcuni case studies. Si darà maggiore accento al concetto di storytelling per la promo-commercializzazione del territorio e dei prodotti turistici.
  4. Modello di comunicazione online, circolare, interattivo e discontinuo. Analisi delle diverse fasi di creazione e gestione di un modello di comunicazione online di una destinazione turistica. 

Obiettivi Professionalizzanti

  1.  Sviluppare le competenze preliminari per l’utilizzo del web nella promozione del territorio e di beni e servizi turistici
  2. Acquisire alcune competenze per la personalizzazione dell’offerta turistica al fine di rispondere ai nuovi consumatori     MATERIALI FORNITI DALLA DOCENTE SILVIA TESTA 
Testi adottati: 

Modulo A

  • Costa N. , Sociologia dello sviluppo turistico. Innovazione, conoscenza e formazione, Wolters Kluwer , Milano Assago 2017
  • Costa N,  Turismo e terrorismo jihadista, Rubbettino, Soveria Mannelli, 2016.

Si ricorda che è assolutamente proibito fare fotocopie dei libri per non incorrere in severe punizioni

I volumi sono in vendita presso la libreria di UNIVERSITALIA OPPURE ORDINABILI TRAMITE LA FELTRINELLI E ALTRE LIBRERIE.

Modulo B

  1. Materiali forniti e curati dalla dottoressa Silvia Testa per studenti Scitur soprattutto in italiano (a Distanza)
  2. Materiali in lingua inglese forniti a cura dal professore  Nicolò Costa in presenza per studenti Linfo tratti dalle riviste internazionali ‘Annals of Tourism Research’, ‘Tourism Management’ ‘Journal of Travel Reserch’,.‘Tourism Geographies’ e altre

 

 

 

 

Anno Accademico: 
2018-2019
Insegnato a: 
Docente: 
Carico didattico a: 
Ore: 
60
CFU: 
12
Semestre: 
Secondo semestre