Storia della Filosofia medievale - 2017-2018 - Laurea triennale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Non ci sono prerequisiti.

Obiettivi: 

Il corso introduce gli studenti alle conoscenze di base nonché alle specificità linguistiche e metodologiche del pensiero filosofico nell’età medievale. Non sono richiesti prerequisiti specifici e competenze linguistiche; i testi latini di riferimento verranno forniti con traduzione italiana a fronte.

Programma: 

 
Titolo del corso: Platone e Aristotele nella filosofia medievale
Il corso è suddiviso in due parti, integrate in ogni lezione: 1) parte istituzionale: introduzione agli autori e ai temi principali della filosofia medievale (secoli V-XIV); 2) parte monografica: lettura commentata dei più significativi testi che hanno segnato il pensiero medievale nella sua riflessione sulle due più significative figure filosofiche dell’antichità: Platone e Aristotele. I testi che verranno letti a lezione saranno distribuiti con debito anticipo. Essendo un corso istituzionale obbligatorio, è vivamente raccomandata la frequenza. Gli studenti lavoratori non frequentanti devono concordare con la docente le integrazioni bibliografiche fra i testi di riferimento e altri che verranno comunicati al termine del corso.

Testi adottati: 

* Testi di esame (per studenti frequentanti)
- Michela Pereira, La filosofia nel Medioevo. Secoli VI-XV, Carocci, Roma 2008 (in alternativa: Pasquale Porro – Costantino Esposito, Filosofia antica e medievale, Laterza, Bari (solo la parte medievale).
- Dispense e testi che verranno letti e commentati, e verranno resi disponibili a lezione.
 
Altri testi di riferimento (su cui gli studenti lavoratori non frequentanti dovranno concordare con la docente il programma integrativo):
 
- La filosofia in Italia al tempo di Dante, a cura di Carla Casagrande e Gianfranco Fioravanti, Il Mulino, Bologna 2016
- Enrico Berti, Aristotelismo, Bologna, Il Mulino 2017
- Barbara Faes de Mottoni, Il platonismo medievale, Loescher, Torino 1979
- Michel Lemoine, Intorno a Chartres. Naturalismo platonico nella tradizione cristiana del XII secolo, Jaca Book, Milano 1998
- Eugenio Garin, Medioevo e Rinascimento. Studi e ricerche, Laterza, Bari 2007 (nuova edizione)
- Antonio Petagine, Aristotelismo difficile. L’intelletto umano nella prospetiva di Alberto Magno, Tommaso d’Aquino e Sigieri di Brabante, Vita e Pensiero, Milano 2004

Inglese
Prerequisites: 

There are no prerequisites.

Aims: 

The course introduces the students to a basic knowledge of the main themes and thinkers of Western medieval philosophy and to its methodological and technical language. There are no entrance requirements. The relevant Latin texts will be supplied in Italian translation.

Programme: 

Title of the course: Plato and Aristotle in Medieval Philosophy
The course is divided in two parts, equally integrated in each lesson: 1) institutional part: general introduction to the main authors and themes of medieval philosophy; 2) monographic part: commented readings of the most significant texts that marked the medieval thought in reference to the reflection and assimilation of philosophical works of the two major Ancient Greek Philosophers, Plato and Aristotle. The texts to be read in class will be distributed in advance. Students are strongly recommended to attend, as this is a compulsory course. Working students not attending the course must contact the teacher for further required study books.

Texts adopted: 

* For attending students
- Michela Pereira, La filosofia nel Medioevo. Secoli VI-XV, Carocci, Roma 2008 (in alternativa: Pasquale Porro – Costantino Esposito, Filosofia antica e medievale, Laterza, Bari (solo la parte medievale).
- Handouts, which will be provided in due time to attending students.
 
Other texts, to be adopted by non attending students, after agreement with the teacher :
- La filosofia in Italia al tempo di Dante, a cura di Carla Casagrande e Gianfranco Fioravanti, Il Mulino, Bologna 2016
- Enrico Berti, Aristotelismo, Bologna, Il Mulino 2017
- Barbara Faes de Mottoni, Il platonismo medievale, Loescher, Torino 1979
- Michel Lemoine, Intorno a Chartres. Naturalismo platonico nella tradizione cristiana del XII secolo, Jaca Book, Milano 1998
- Eugenio Garin, Medioevo e Rinascimento. Studi e ricerche, Laterza, Bari 2007 (nuova edizione)
- Antonio Petagine, Aristotelismo difficile. L’intelletto umano nella prospetiva di Alberto Magno, Tommaso d’Aquino e Sigieri di Brabante, Vita e Pensiero, Milano 2004

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Anno Accademico: 
2017-2018
Insegnato a: 
Docente: 
Carico didattico a: 
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Primo semestre