Storia economica dell'Europa contemporanea - Corso Jean Monnet - 2018-2019 - Modulo A - Laurea magistrale

Tu sei qui

Italiano
Prerequisiti: 

Conoscenze di base della storia europea delle età contemporanea.

Obiettivi: 

1. Obiettivi formativi: Si prevede che lo studente acquisisca una conoscenza approfondita della storia  economica europea nel contesto globale nei secoli XIX-XXI,  con particolare riferimento al ruolo dello Stato e delle istituzioni.

2. Risultati di apprendimento attesi

Coerentemente con gli obiettivi formativi del Corso di Studio magistrale erogante questo insegnamento si propone di fornire allo studente le seguenti conoscenze e abilità:

Conoscenza e capacità di comprensione: il corso prevede l'acquisizione di conoscenze approfondite di carattere storico-economico, allargando progressivamente l'orizzonte dall'Europa ai paesi extra-europei. Attraverso lo studio autonomo dei libri di testo e le specifiche letture suggerite dalla docente durante le lezioni gli studenti conseguiranno conoscenze specialistiche riguardo al tema monografico proposto.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: gli studenti  saranno in grado di rielaborare le conoscenze e le metodologie storiche acquisite durante il corso, applicandole al trattamento di molteplici tipi di fonti e materiali utili per la preparazione della tesi di laurea, scritta dopo un approfondito lavoro di ricerca e di elaborazione critica. Essi saranno altresì in grado di studiare autonomamente e di utilizzare le conoscenze e le metodologie acquisite per affrontare anche altri temi di ricerca che rientrino nel loro ambito di studi.
Autonomia di giudizio: le lezioni e le attività seminariali previste stimolano le capacità di analisi critica e l'autonomia di giudizio degli studenti e fanno sì che questi acquisiscano la capacità di comprendere e valutare autonomamente le informazioni contenute nella documentazione selezionata in merito agli argomenti trattati, siano in grado di apprezzarne il grado di affidabilità.

Abilità comunicative: attraverso le prove di verifica  orali e scritte, atte a stimolarne le capacità di analisi e di sintesi nonché il rigore e la chiarezza nell'esposizione, gli studenti conseguiranno la capacità di trasmettere in maniera corretta le proprie conoscenze e di  illustrare il proprio punto di vista con argomentazioni chiare e articolate. Essi saranno in grado di presentare i risultati del loro lavoro scritto utilizzando sia i tradizionali strumenti di comunicazione sia quelli multimediali.    
 Capacità di apprendimento: gli studenti svilupperanno capacità di apprendimento adeguate che  consentiranno loro di assumere un ruolo propositivo nello sviluppo di ipotesi di ricerca non solo nell'ambito della storia economica ma nel più vasto campo delle discipline storiche. Le competenze e le metodologie acquisite potranno trovare sbocco in un successivo terzo ciclo di perfezionamento e in molteplici attività professionali.

Programma: 

Il corso sarà dedicato alla storia dell’economia europea nel contesto globale dal 19 secolo ad oggi, mettendo a fuoco il ruolo dello Stato e delle istituzioni. Gli anni dal secondo dopoguerra ad oggi verranno inquadrati alla luce del processo di integrazione europea e della recente globalizzazione. Verranno presentati casi di studio sull'intervento dello Stato ed il ruolo delle istituzioni.

Metodo didattico: lezioni frontali; approfondimento di temi di particolare rilevanza storico-economica con letture specifiche e illustrazione di casi di studio; è richiesta l'attiva partecipazione alle lezioni.

Metodi e criteri di verifica dei risultati di apprendimento: la verifica delle conoscenze e delle abilità acquisite è affidata alla redazione di una tesina (5-10 pagine) e alla prova finale d'esame orale.

Testi adottati: 

A) Per gli studenti del CLM Scienze della storia e del documento e di Filosofia LM:
Ivan T. Berend, Storia economica dell’Europa nel XX secolo, Milano, Bruno Mondadori, 2008
B) Per gli studenti del CLM Progest e degli altri corsi di laurea magistrale:
V. Zamagni, Perché l'Europa ha cambiato il mondo. Una storia economica, il Mulino, 2015

Gli studenti non frequentanti aggiungeranno il seguente testo:
Daniela Felisini, Lo Stato e l’intervento pubblico, in T. Fanfani (a cura di), Storia Economica,  McGraw-Hill, 2010, pp. 247-288.

Inglese
Prerequisites: 

General knowledge of the European  history in the 20th century.

Aims: 

1. Educational objectives: Student are expected to acquire a thorough knowledge of European economic history in the global context in the nineteenth and twentieth centuries, with particular reference to the role of the state and institutions..

2. Expected learning outcomes:

In line with the educational objectives of the MA Program, this course aims to provide students with the following knowledges and skills:

Knowledge and understanding: the course involves the acquisition of in-depth economic histoy knowledges, progressively enlarging the horizon from Europe to non-European countries. Through the autonomous study of the textbooks and the specific readings suggested by the teacher during the lessons, the students will obtain specialized knowledge regarding the proposed monographic theme.

Applying knowledge and understanding: students will be able to develop the historical knowledges and methodologies acquired during the course, and to apply them to the treatment of multiple types of sources and materials useful for the preparation of the final thesis, written after a thorough work of research and critical processing. They will also be able to study independently and use the knowledge and methodologies acquired to deal with other research topics that fall within their field of study.

Making judgment: the lessons and seminar activities provided stimulate the critical analysis skills and the autonomy of judgment of the students and ensure that they acquire the ability to understand and evaluate autonomously  the reliability of the sources and the information contained in the selected documentation.

Communication skills: through oral and written tests the course students will gain the ability to transmit their knowledge correctly and to illustrate their own point of view with clear and articulated arguments. They will be able to present the results of their written work using both traditional communication tools and multimedia ones.

 Learning skills: students will develop adequate learning skills that will enable them to take a proactive role in the development of research hypotheses not only in the context of economic history but in the wider field of historical disciplines. The skills and methodologies acquired could find the outlet in a possible subsequent third cycle of specialization and in many professional activities.

Programme: 

The course will be dedicated to the economic and social history of Europe in the global scenario (19-21 centuries).  The years 1945-2015 will be analysed considering the European integration process and the recent globalization. The economic role of State and institutions  will be analysed through case studies. 

Texts adopted: 

A) Students of MA in Scienze della storia e del documento and MA in Filosofia :
Ivan T. Berend, Storia economica dell’Europa nel XX secolo, Milano, Bruno Mondadori, 2008
B) Students of MA Progest and other MAs:
V. Zamagni, Perché l'Europa ha cambiato il mondo. Una storia economica, il Mulino, 2015

Non attending students shall add the following reading:
Daniela Felisini, Lo Stato e l’intervento pubblico, in Storia Economica,  edited by T. Fanfani, McGraw-Hill, 2010, pp. 247-288

Modalità di erogazione: 
Tradizionale
Frequenza: 
Consigliata
Valutazione: 
Prova orale
Anno Accademico: 
2018-2019
Ore: 
30
CFU: 
6
Semestre: 
Secondo semestre