Ammissione Lingue nella società dell’informazione

Tu sei qui

 
Obiettivi formativi qualificanti della classe
I laureati nei corsi di laurea della classe devono:
- possedere una solida formazione di base in linguistica teorica e in lingua e letteratura italiana;
- possedere la padronanza scritta e orale di almeno due lingue straniere (di cui una europea, oltre l’italiano), nonché del patrimonio culturale delle civiltà di cui sono espressione e una eventuale sufficiente competenza scritta e orale in una terza lingua;
- essere in grado di utilizzare i principali strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza.
Sbocchi occupazionali e attività professionali previsti dai corsi di laurea sono nei settori dei servizi culturali, del giornalismo, dell’editoria e nelle istituzioni culturali, in imprese e attività commerciali, nelle rappresentanze diplomatiche e consolari, nel turismo culturale e nell’intermediazione culturale, nonché nella formazione degli operatori allo sviluppo in contesti multietnici e multiculturali.
Ai fini indicati, i corsi di laurea della classe si possono differenziare caratterizzandosi, ad esempio, in direzione delle lingue e delle culture europee, ovvero in direzione delle lingue e delle culture di una o più aree extraeuropee, ovvero in funzione della comunicazione interculturale.
Gli atenei organizzeranno, in accordo con enti pubblici e privati i tirocini più opportuni per concorrere al conseguimento dei crediti richiesti per le attività formative corrispondenti a specifici profili professionali, ovvero corsi e altre esperienze formative e culturali atti a favorire l’inserimento del laureato nel mondo del lavoro.
 
Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo
Il Corso di laurea in Lingue nella Società dell’Informazione ha il compito primario di organizzare cicli compiuti di studi che assicurino allo studente un’adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali, nonché l’acquisizione di specifiche conoscenze professionali. Obiettivi formativi qualificanti del Corso di laurea sono:
- una solida formazione di base in linguistica teorica e in lingua e letteratura italiana;
- la completa padronanza scritta e orale di almeno due lingue straniere a scelta tra quelle attivate (di cui almeno una dell’Unione Europea), nonché del patrimonio culturale della civiltà di cui sono espressione;
- una buona competenza nell’impiego dei principali strumenti informatici e della comunicazione telematica, nonché nello sviluppo di loro semplici applicazioni negli specifici ambiti operativi.
 
Test di orientamento obbligatorio
Per l'immatricolazione ad uno dei corsi di laurea triennale della Facoltà di Lettere e Filosofia è obbligatorio sostenere un test di ingresso.
Tale test non è selettivo e non preclude la possibilità di immatricolarsi, ma servirà a verificare il possesso delle conoscenze di base indispensabili e ad evidenziare eventuali carenze formative da colmare.
A coloro i quali non avranno conseguito il punteggio minimo stabilito saranno assegnati specifici obblighi formativi aggiuntivi da soddisfare nel primo anno di corso secondo modalità stabilite dalla Facoltà.
E’ necessario presentarsi muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità (carta d'identità o patente di guida) e della ricevuta del pagamento di euro 33,00 almeno un'ora prima della prova.